Comitato Festeggiamenti San Vito

Saluti e Sponsor


Nobili

il Presidente del Comitato Festeggiamenti
Massimo NOBILI

Dopo molti anni nei quali ho partecipato alla festa di San Vito tra il pubblico, con lo spirito che pervade ogni omegnese durante i dieci giorni di festa, e dopo aver scritto il mio saluto su questa pubblicazione con ruoli diversi, quest’anno, con un po’ di emozione, lo scrivo come Presidente del Comitato organizzatore.
Il mio ringraziamento e il mio ricordo va a chi ha permesso per più di un secolo l’organizzazione della Festa per il co-patrono, giunta quest’anno alla 116a edizione.

E’ il momento di innovare nel solco della continuità, con un’edizione 2019 già proiettata al 2020 che ripescherà dal passato e dalla tradizione eventi e appuntamenti con un tocco di novità. Ho accettato questo ruolo con spirito volontaristico con l’impegno di promuovere un ampio coinvolgimento nell’organizzazione, perché solo se molti si sentono davvero partecipi San Vito potrà continuare ad avere un futuro.

Un ringraziamento a tutti i volontari, agli sponsor, all’Amministrazione Comunale che quest’anno ha voluto in modo significativo sostenere il Comitato, all’Associazione Commercianti che ha offerto uno spettacolo, ai ragazzi di San Vito Giovani promotori della Notte Bianca e di due serate musicali, alla Fondazione Maio per l’organizzazione di San Vito Bimbi, alle Forze dell’Ordine, di Sicurezza e di Emergenza per la loro ineludibile presenza, alla Parrocchia anima e riferimento della Festa, che è bene ricordare è una ricorrenza religiosa, e a tutti coloro che con il loro contributo, il loro sostegno e il loro impegno consentono di organizzare questa edizione.
Come potrete ben comprendere, negli ultimi anni si è verificata una diminuzione delle entrate, fatto che ci ha costretti a rivedere l’impianto della Festa, ma questo non ci ha scoraggiati dall’introdurre alcune novità, a partire dagli eventi culturali organizzati in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Omegna.
Un’ulteriore novità è “San Vito e Vinci”, che va a sostituire lo storico biglietto arrotolato che abbiamo mantenuto solo presso San Vito Bimbi. La novità forse più difficile da annunciare è però l’aumento del costo della giocata al Banco di Beneficenza ma, credetemi, non vi era altra soluzione possibile per mantenere una festa che è la storia della nostra Città.

E proprio dalla storia della Festa abbiamo intenzione di ripartire, per ridarle la magia di un evento atteso tutto l’anno, durante il quale la Città si riempie di persone, di turisti attirati dai maestosi festival di fuochi piromusicali ma, soprattutto, di omegnesi che la vivono come parte della loro storia.

Vi aspetto tutti dal 24 agosto al 2 settembre agli eventi che si susseguiranno e al Banco di Beneficenza per tentare la fortuna, ricordando che la Festa di San Vito quest’anno avrà come obiettivo quello di sostenere il progetto della “Casa Mantegazza”, che prevede il coinvolgimento dell’Amministrazione Comunale, della San
Vincenzo, della Caritas e di altre Associazioni, con una finalità sociale e che sarà presentato il 25 agosto. In conclusione voglio ricordare la Cittadella del Gusto che troverete all’Oratorio, dove sarete tentati da menù della tradizione locale e non, solo grazie all’impegno e alla disponibilità delle Associazioni che hanno aderito all’iniziativa.
Un caro saluto e arrivederci a San Vito!

Scarica l’elenco dei saluti istituzionali completo


Ringraziamo tutti gli SPONSOR pubblicitari, le aziende, i commercianti, gli artigiani, che anche quest’anno ci sono stati di supporto.

sponsor